Giuliano Negro – Il primo live per ascoltare i nuovi brani… nel cuore di Roma!

Un vecchio brano napoletano raccontava di ” na voce ,na chitarra e o poco e luna”; io mi presento con un cappello la chitarra e ” nu par e scarpe consumate”.Ho un ricordo bello legato alle scarpe.

Perché sono cresciuto in negozio di famiglia dove le scarpe,mi circondavano, mi inondavano di odori, odori di cuoio lacci e il suono della carta stropicciata.Quindi quando ne acquisto una la porto fino alla fine della sua vita.

Fine Ottobre , nel cuore di Roma ,suonerò come le mie scarpe consumate…

Negro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *